sabato 7 marzo 2015

Rexer 1 watt led spotlight (riparata)

Mentre ero intento a rimontare la macchinetta del caffè espresso (vedi post, ah, un successone...funziona!), un movimento maldestro e la torcia a led che mi era servita per illuminare un punto poco accessibile e sbadatamente riposta sul piano di lavoro nel posto too close... CRASH!! cade a terra.... oops... happens... succede...pazienza. Al termine dei lavori la raccolgo, provo ad accenderla.....morta! caxo! è la mia torcia preferita. L'ho presa scontatissima da un mucchio enorme presso un brico center di zona. Una torcia fantastica, ricaricabile, con un fascio luminoso eccezionale e con una capacità di illuminazione veramente forte... ne sono innamorato e mi spiace di non averne prese di più, che una torcia a casa o in auto serve sempre per qualsiasi situazione (che ha in dotazione anche la presa da accendisigari 12Volts). Marca Rexer King of power bar code 8032257800272, led da 1 watt,batteria al piombo da 6 volts  1Ah, tempo di carica 1,5 / 2 ore con adattatore 12 volts, 6/8 ore con adattatore AC 230 volts, autonomia 3,5 / 4 ore. Un QRcode sulla confezione rimanda all'url http://www.cantale.com/qr/RX8004L reindirizzato verso http://www.rexer.it/catalogo
Vediamo quindi un pò cosa è successo... se la squoto si sente che qualcosa dentro è andato in pezzi... apriamola, niente di più banale. 5 viti con testa a croce sul corpo plastico, si svita la ghiera frontale porta vetro (non smontare la manopola, non serve), ed voilà, facendo attenzione alla molla nel meccanismo di posizionamento della manopola ed a staccare, se c'è, l'adesivo CE che è posto sulla scanalatura di apertura dal lato opposto al manico.
Dentro un semplicissimo circuitino con un diodo, un led rosso una resistenza più una da 5Watt 220ohm ed un componente intubettato in prossimità dell'interruttore. Niente regolatore di carica (me lo sarei aspettato), per cui non è saggio lasciare l'aggeggio per giorni e giorni attaccato all'adattatore di ricarica delle batterie. La batteria,,, non sembra di quelle standard ma le dimensioni generose della torcia fanno pensare alla possibilità di sostituirle con qualcosa di più grosso e potente. Il problema dov'è? a parte un paio di parti in plastica che sono saltate, prontamente rimesse in sede con un pò di attak, il problema è nel connettore con i due fili rossi. Uno dei due terminali è uscito dalla sede. Basta rimetterlo a posto avendo prima l'accortezza di sollevare la microscopia linguetta ad arpione che ne dovrebbe impedire lo sfilamento dalla spina plastica. Improbabile che per una caduita salti il led che infatti è a posto, saldamente montato sul dissipatore rotondo in alluminio solidale con la parabola. Il resto, a parte alcune stagnature che sembrano fatte da un principiante sottopagato costretto a lavorare in fretta, è ok. Messo a posto il contatto ed aspettato un pò che la colla si secchi per bene, giusto per evitare di attaccarsi le dita inutilmente, tutto torna come nuovo o quasi..... un pezzetto non si riesce proprio a capire dove riporlo...poco male, nulla che non si possa sistemare con un pò di termocolla. Ok, anche questa è fatta. Bravo! Grassie. Alla prossima.

P.S. Lo specchio è rotto e l'ottone è caldo. Ripeto: Lo specchio è rotto e l'ottone è caldo.

Nessun commento: